Approvvigionamento e consumo di acqua a bordo

La cosa più importante da ricordare è che le riserve d'acqua sulla barca sono limitate.

I serbatoi d'acqua contengono una certa quantità di acqua dolce, quindi assicuratevi di fare le docce il più velocemente possibile e non lasciate scorrere l'acqua mentre vi lavate i denti e vi insaponate i capelli e il corpo. Quando si fa una doccia all'aperto (sulle barche che hanno una doccia sul ponte), si può sciacquare lo shampoo saltando in mare, dopo di che si sciacqua il sale dal corpo facendo una doccia veloce sul ponte. Questo è di gran lunga il modo più economico di fare la doccia.

La doccia può essere fatta anche nelle marine dotate di docce, ma tenete presente che le marine possono essere affollate in alta stagione. Se non stai ormeggiando, ma solo usando le loro docce, la marina ti farà pagare per l'uso del servizio.

Shower aboard a sailing yacht

Il lavaggio dei piatti può essere fatto in due modi: lavandoli in mare con detergenti naturali o nel lavandino. Alcune barche hanno un rubinetto supplementare di acqua salata che può aiutarvi a lavare il detersivo, dopo di che potete come per la doccia, sciacquare i piatti ancora una volta con acqua dolce. Quando cucinate, cercate di usare meno stoviglie possibile e pensate alle opzioni biodegradabili usa e getta.

Per le persone che si trovano sulla barca per un lungo periodo si consiglia di investire in un dissalatore (desalinizzatore, watermaker). Questo apparecchio permette di ricavare acqua dolce dall'acqua salata e rende più facile la vita quotidiana in barca. Prima di optare per un dissalatore manuale o automatico, è necessario determinare la capacità adatta in base ai bisogni quotidiani, al budget e allo spazio della barca (i serbatoi d'acqua occupano già molto spazio). L'apparecchio vi permetterà di passare meno tempo in destinazioni con infrastrutture nautiche limitate. Tenete presente che i dissalatori fanno un certo rumore e che dovrete sciacquare il sistema regolarmente, così come cambiare i filtri.

Per quanto riguarda l'acqua del rubinetto nelle destinazioni che visiterete, è meglio controllare con la gente del posto se l'acqua è adatta per bere. Alcune isole remote potrebbero non avere un sistema idrico sviluppato e raccoglieranno l'acqua piovana per i loro scopi quotidiani. In caso di siccità durante le calde giornate estive, le navi cisterna forniranno alla gente acqua fresca.