Rimedi contro il mal di mare e farmaci per la navigazione

Prima che l'equipaggio si imbarchi, ognuno dovrebbe controllare la propria storia medica e preparare i farmaci per un viaggio in barca a vela. I problemi più comuni che si verificano durante la navigazione sono il mal di mare, le scottature e i morsi di animali.

Mal di mare

Circa il 60% dei marinai soffre di mal di mare almeno una volta durante le loro vacanze in barca a vela. Gli studi hanno dimostrato che le donne tendono a soffrire il mal di mare più spesso degli uomini. La percentuale per entrambi i sessi diminuisce dopo i 25 anni.

Il mal di mare può durare alcune ore o anche giorni. Una persona non solo si sentirà poco bene, ma sarà anche un peso per gli altri a bordo. Dato che non esiste un solo farmaco universale che funzioni per tutti, la cosa migliore è prevenire il mal di mare.

Dovresti evitare l'alcol, i postumi di una sbornia e i cibi pesanti. Prendi i farmaci prima di iniziare a sentire il mal di mare, bevi molta acqua e consuma zenzero in qualsiasi forma. Passa anche più tempo sul ponte o a centro nave a respirare aria fresca. Indossi braccialetti speciali contro il mal di mare che fanno pressione su un certo punto del polso.

Nel caso in cui cominci a sentire il mal di mare, fai attenzione al vomito improvviso - tieniti vicino al parapetto. Cerca di sdraiarti sulla schiena e aspetta di sentirti meglio. Nel frattempo, puoi prendere uno dei farmaci suggeriti (cinnarizina, cyclizine, domperidone, ioscina, prometazina, proclorperazina, metoclopramide, ondansetron) per aiutare con il mal di mare, ma tieni a mente i possibili effetti collaterali, come sonnolenza, vertigini, bocca secca e visione offuscata.

Regatta

Scottature solari

Come per il mal di mare, la migliore cura per le scottature è prevenirle. Controlla regolarmente l'indice UV, resta all'ombra tra le 10 del mattino e le 4 del pomeriggio, indossa vestiti protettivi per il sole (cappello, occhiali da sole, indumenti a trama fitta) e applica una protezione solare (SPF 30 o superiore) prima di esporre la pelle alla luce diretta del sole.

La pelle chiara si brucia più facilmente e la pelle scura ha meno probabilità di bruciarsi. Presta particolare attenzione ai bambini piccoli  che hanno la pelle sensibile, indipendentemente dal loro tono di pelle. Se cominci a senture rossore e dolore, seguito da desquamazione della pelle, vesciche e persino febbre, puoi essere sicuro di essere stato scottato dal sole. Le scottature possono svilupparsi abbastanza velocemente se non si è protetti dal sole intenso e dalla sua luce ultravioletta, e possono causare il cancro alla pelle in futuro.

La pelle scottata dal sole deve essere trattata con acqua fredda fresca, idratata con creme e unguenti. I farmaci antinfiammatori (ibuprofene, paracetamolo) possono essere usati per il dolore. Proteggere la zona che è stata scottata dal sole e bere più acqua del solito.

Morsi di animali

La cosa più importante è controllare la regione in cui si naviga per eventuali pericoli di insetti e animali, per evitare in primo luogo le punture. Le punture di zanzara sono le più frequenti. I morsi possono provenire anche da animali marini, come pesci o meduse.

I morsi si presentano come macchie rosse o regioni infiammate, pruriginose e sanguinanti sul corpo. Alcune possono causare infezioni, e le zanzare in certe regioni possono causare la malaria. Per prevenire e trattare i sintomi delle punture di zanzara, assicurati di portare con te repellenti per insetti, antistaminici e farmaci antimalarici.

Ci sarà sempre un kit di pronto soccorso a bordo che potrai utilizzare per qualsiasi tipo di emergenza. Una preparazione più approfondita dovrebbe includere sonniferi, farmaci per le mestruazioni, pillole per la pressione sanguigna e spray nasale, così come farmaci specifici a seconda della storia medica di una persona.