Misure di sicurezza a bordo di una barca noleggiata

Bisogna avere in mente le misure di sicurezza. Prima di salpare bisogna usare la lista di controllo per verificare le attrezzature della barca. Nel caso di emergenza bisogna comportarsi nel modo responsabile. Un'altra misura è di navigare con la radio VHF per monitorare le chiamate di soccorso.

Chi va per primo?

Noleggiando una barca a vela per le vacanze non è tutto nel godersi del sole e del mare. Bisogna anche avere in mente la sicurezza dell'equipaggio e di se stessi oltre che della barca. Le misure di sicurezza per la barca a vela comprendono una serie di attività e attrezzature. Per la prima cosa, è necessario sapere le regole del diritto di precedenza in modo da evitare collisioni con le altre barche. Le regole del diritto di precedenza (ROW) sono: una barca a vela che naviga libera deve tenersi alla larga da una che si trova in andatura bolina; una barca a vela che si trova in andatura di bolina con le mure a babordo deve tenersi alla larga da una barca a vela che si trova in andatura di bolina con le mure a dritta; quando entrambe le barche navigano libere su mure opposte quella con il vento sul babordo deve tenersi alla larga, e quando le due barche navigano libere sulle stesse mure la barca sopravento deve tenersi alla larga.

Attrezzature necessarie

Prima di salpare bisogna usare la lista di controllo delle misure di sicurezza per verificare le attrezzature della barca. Ci dovrebbero essere giubbotti di salvataggio sufficienti per tutto l'equipaggio; estintori; corno; fischietto o campana; razzi; riflettore radar, e tutta la documentazione necessaria.

Procedure di emergenza

Altri suggerimenti per la sicurezza

Un'altra misura di sicurezza importante è di navigare con la radio VHF accesa per monitorare le chiamate di soccorso e per le altre informazioni. Si dovrebbe anche fare attenzione alle scottature solari, insolazione e ipotermia se qualcuno cade in acqua.